Cerca nel blog

5 dicembre 2017

Biscotti di frolla ricoperti di cioccolato



Le renne di Babbo Natale
in ciel galoppano senza cadere,
non solo fanno la slitta volare
ma ognuna ha il suo compito speciale:
Rudolph la via può illuminare
anche se c'è nebbia o dovesse nevicare.
Donnola segue del vento la scia
schivando le nubi che sbarran la via.
Fulmine guarda di qui e di là
per sapere se la neve verrà.
Freccia controlla il tempo scrupoloso:
ogni secondo che fugge è prezioso.
Ballerina tiene il passo cadenzato
per far sì che ogni ritardo sia recuperato.
Saltarello deve scalpitare
per dare il segnale di ripartire.
Cometa chiede a ciascuna stella
dov'è questa casa o dov'è quella.
Donato è poi la renna postino,
porta le lettere d'ogni bambino.
Cupido, quello dal cuore d'oro,
sorveglia ogni dono come un tesoro.




Quanto può essere magico il periodo natalizio per i bambini? E non mi riferisco solo al fatto di ricevere i regali tanto desiderati: perché non renderlo magico in ogni cosa che si fa? Per esempio, fare insieme a loro dei semplici biscotti, può essere l'occasione per raccontare qualcosa sul Natale, in modo da non fare le cose a caso ma dare un valore e un significato a ciò che festeggiamo. E così anche un divertente racconto sulle renne diventa un modo per imparare qualcosa, in questo caso sulla tradizione di Babbo Natale... I bambini si divertiranno tantissimo a preparare questi biscotti e ad imparare la filastrocca e il Natale sarà più magico anche per noi grandi :-)
Vi lascio anche un altro link in cui si descrivono le caratteristiche delle renne in modo diverso dalla filastrocca soprascritta.


Questa pasta frolla mi ha piacevolmente stupita per la sua bontà! E' l'ideale per i classici biscotti di frolla, proprio come quelli che troviamo in pasticceria. Ho usato lo stampino a forma di renna per renderli natalizi (l'ho trovato da Maison du monde: è dell'anno scorso quindi non si trova online ma in negozio l'ho visto anche quest'anno), comunque in questo periodo se ne trovano ovunque. Sennò potete fare le classiche renne su biscotto rotondo, formando occhi, naso, bocca e palchi (termine tecnico per indicare le "corna" che hanno sopra la testa) con il cioccolato.
Ringrazio Simona di Tavolartegusto per la ricetta di questa frolla.

Ingredienti

300 g di farina 00
100 g di zucchero a velo o zucchero fine Zefiro Eridania
150 g di burro
1 uovo
mezza fialetta di aroma alla vaniglia o i semi di mezza bacca
150 g circa di cioccolato fondente (ve ne avanzerà un po') Emilia o Lindt/Milka
m&m's marroni e rossi, q.b. (quei colori li trovate all'interno del classico sacchettino misto; gli Smarties sono invece troppo grossi per quello stampino)


Procedimento
Per i biscotti
In una ciotola o sul piano di lavoro disponete la farina a fontana e nel centro il burro a pezzetti, ben freddo di frigo. Amalgamate questi due ingredienti con una forchetta fino a che non si forma una granella di bricioline. Adesso formate nuovamente una fontana con questa granella e nel centro ponete l'uovo, lo zucchero e la vaniglia, continuando ad amalgamare con una forchetta.
Quando vedete che gli ingredienti liquidi si sono assorbiti, aiutatevi con una spatola per compattare l'impasto. Utilizzate le mani (che scaldano l'impasto) eventualmente solo alla fine, per formare la palla. (Potete svolgere questo procedimento anche con il mixer).
Appiattite la palla e avvolgetela nella pellicola per alimenti, riponendola in frigorifero per almeno 30 minuti.
A questo punto ricoprite il piano di lavoro (va benissimo quello in marmo o alluminio invece che del legno) con della carta da forno, molto infarinata, e stendete l'impasto con il mattarello anch'esso infarinato. Non appena sentite che l'impasto si appiccica al mattarello, re-infarinatene la superficie e il mattarello. L'impasto va steso in modo uniforme all'altezza di 5 mm.
Con la vostra formina tagliate i biscotti;
premete leggermente con l'indice all'altezza del naso per creare delle piccole concavità dove andrete ad appoggiare gli m&m's (ho fatto la prova e il colore non si scioglie in cottura, si altera soltanto leggermente la texture. Se preferite potete comunque metterli dopo, "incollandoli" con un po' di cioccolato fuso).
Cottura
Cuoceteli per circa 12 minuti a 180°C in forno preriscaldato. Vi ricordo che i biscotti si solidificano una volta usciti dal forno, quindi non teneteli più di 15  minuti, altrimenti si bruceranno.
Per la decorazione
Nel frattempo che i biscotti si raffreddano, mettete il cioccolato tagliato a pezzetti a sciogliersi a bagnomaria (mai mettere la cioccolata direttamente a contatto con la fiamma perché si accaglia): consiglio una tazza non molto larga in modo tale da poter immergere le corna della renna senza dover fare pasticci (quindi evitate le ciotole).
Una volta sciolta, procedete con la formazione delle corna: createne alcune immergendo il biscotto a testa in giù nel cioccolato, mentre per le altre, aiutatevi con uno stecco da spiedo o con un coltello/cucchiaino che immergerete nel cioccolato e formate la ramificazione. Poi, sempre aiutandovi con lo stecchino immerso nel cioccolato, disegnate gli occhi e la bocca. Io ho disegnato espressioni diverse per renderle più simpatiche. 



Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*







Nessun commento:

Posta un commento