Cerca nel blog

17 agosto 2015

Cheesecake con gelée di fragole (senza cottura)



Oggi vi propongo la più classica delle cheesecake, nella versione senza uova né cottura. Ogni volta che preparate la torta in una teglia da 24 cm sappiate che ci devono essere 500 g di formaggio e 100 g di panna liquida, il risultato non cambia se utilizzate formaggi diversi: potete mettere Philadelphia mascarpone o ricotta in parti uguali (250 g + 250 g) oppure 500 g di un solo tipo di formaggio, come il Philadelphia. Io ho provato a fare questa cheesecake con 500 g di mascarpone e devo dire che risulta un po' troppo grassa al palato, quindi preferisco lasciare sempre almeno una parte di Philadelphia, che dà quel tocco acidino caratteristico della cheesecake.
Per quanto riguarda la gelée potete uesare anche altri frutti come lamponi o un misto di frutti di bosco.
Per la base sono rigorosa: a meno che non si usino frollini al cacao, gli unici biscotti che concepisco per la cheesecake sono i Digestive! :-D 



Ingredienti (per una teglia da 24 cm)
250 g di Digestive
105 g di burro
250 g di Philadelphia
250 g di mascarpone
130 ml di panna fresca
100 g di zucchero
scorza e succo di mezzo limone
10 g di gelatina
1 bustina di vanillina (facoltativa)
250 g di fragole
100 g di zucchero a velo
8 g di gelatina in fogli



Procedimento
Imburrate i bordi della teglia, ricoprendone il fondo con carta da forno.

Per la base: tritate i biscotti nel mixer. Fate sciogliere il burro in un pentolino e mescolatelo con i biscotti sbriciolati, compattando il composto sulla base della teglia con un cucchiaio. Riponete in frigorifero.
Per la crema: ammorbidite la gelatina in acqua fredda. Scaldate 4 cucchiai di panna in un pentolino su fiamma bassa, unite la gelatina sgocciolata e strizzata e mescolate fino a che si sarà sciolta. In una terrina mescolate il Philadelphia con il mascarpone, lo zucchero, la scorza e il succo del limone e la vanillina. Infine aggiungete la restante panna precedentemente montata, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto fino a rendere cremoso e omogeneo il composto. Adagiate la crema sopra la base e riponete in frigorifero.
Per la gelée: nel frattempo, in una padella scaldate a fiamma bassa le fragole tagliate a pezzetti con lo zucchero a velo e la gelatina, già precedentemente ammorbidita in acqua fredda e strizzata, fino a ottenere un composto omogeneo e lasciate intiepidire. Una volta tiepida versate la gelée di fragole sopra la torta e lasciate raffreddare in frigorifero per almeno 4 ore.




Nessun commento:

Posta un commento