12 giugno 2017

Rotolo con marmellata e panna


Ho sempre mangiato e adorato questo rotolo con la crema di nocciole: era ed è il classico dolce di compleanno che fa mia zia Anita, per tutta la famiglia! Mai avrei pensato di farcirlo con la marmellata, che poverina passa sempre per quella meno golosa rispetto alla cioccolata.
Invece mi sono ricreduta: il contrasto tra la marmellata alle more e la panna è favoloso! E la morbidezza della génoise (ovvero il pan di Spagna) avvolge tutto come in una carezza soffice al palato.
Se è la prima volta che preparate un rotolo, vi sorprenderà per la facilità: la génoise si arrotolerà senza opporre resistenza e soprattutto senza spezzarsi! Vi basterà seguire i miei trucchetti! ;-)
Per il ripieno consiglio una marmellata dal gusto acidulo: more, lamponi, mirtilli, frutti di bosco ma anche fragole... Io ho scelta quella alle more di rovo, Fior di frutta della Rigoni di Asiago, che secondo me è divina, è cremosissima e dal sapore intenso, e io la adoro perché è uguale a quella che facevo da piccola con mia nonna in montagna, dopo aver raccolto le more insieme! 

Ingredienti
Per la génoise
80 g di farina 00, setacciata
un pizzico di sale
3 uova + 1 tuorlo
115 g di zucchero
60 g di burro, fuso e poi raffreddato
zucchero a velo, per spolverare facoltativo
Per il ripieno
marmellata alle more Rigoni di Asiago 
175 ml di panna fresca (anzi freschissima)

Procedimento
Accendete il forno a 220°C. Ricoprite con l'apposita carta la placca del forno che userete come teglia (oppure usate una teglia rettangolare che abbia una superficie di almeno 33x41cm circa).

Per la génoise

Mescolate in una ciotola la farina e il sale.
Portate a sobbollire 5 cm di acqua e, in una ciotola resistente al calore appoggiata sopra, sbattete le uova e lo zucchero, finché questo risulta sciolto e il composto è caldo. 


All'inizio il composto è giallo con delle bolle: lavoratelo con le fruste elettriche a velocità medio-alta per 2 minuti e dopo aumentate la velocità lavorandolo per altri 4 minuti, finché sarà chiaro e denso.


A questo punto setacciate gli ingredienti secchi sul composto di uova, incorporandoli con una spatola e, quando sono quasi del tutto incorporati, versate a filo sulla parete della ciotola il burro precedentemente fuso e freddato.



Stendete il composto sulla placca aiutandovi con la spatola 

e infornate finché la superficie risulta cotta, per 10 minuti circa.
Nel frattempo spolverate un canovaccio pulito con un po' di zucchero a velo e sformatevi sopra la torta, ancora calda, togliendo delicatamente la carta da forno con un coltello.

Adesso procediamo all'arrotolamento: partendo da un lato corto, arrotolatela delicatamente incorporando il canovaccio.

Per il ripieno
Mentre aspettate che si raffreddi il rotolo, montate la panna.
Una volta che la torta si è raffreddata completamente, srotolatela e spalmateci sopra la vostra marmellata e poi, sopra, la panna, lasciando un bordo di 1 cm tutt'intorno. Arrotolate la torta con il ripieno, partendo dal lato corto. Avvolgete il rotolo con il canovaccio e mettetelo in frigorifero per almeno 30 minuti prima di servirlo.
Se vedete delle crepe sulla superficie vi basterà spolverare con dello zucchero a velo. Io l'ho lasciato al naturale perché mi piaceva anche un'apparenza più "rustica" e semplice.

NB: Il rotolo si mantiene in frigorifero per 2 giorni (per via della panna).

Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*

2 commenti:

  1. Gustosa ricetta!
    Non dimenticare di assaporare ogni attimo, non solo in cucina ...

    www.missdreamer.altervista.org

    RispondiElimina