Cerca nel blog

18 maggio 2017

Torta "La mamma", con crema diplomatica, panna e fragole


La torta di oggi sa proprio di dolce delle feste, è "fastosa" grazie alla presenza della panna e delle fragole fresche. La crema che ricopre l'impasto è la diplomatica, e come dice il nome, è perfetta in ogni occasione perché piace a tutti. Si tratta di crema pasticcera mescolata con della panna montata. Comunemente viene chiamata crema chantilly, ma quella sarebbe a base di panna, zucchero a velo e vaniglia.
Il pan di Spagna è semplice e senza burro, ma viene inumidito da una squisita bagna fatta con fragole fresche, direi che questa torta è un tripudio di fragole e anche un classico della pasticceria primaverile.
Io l'ho adorata e la rifarò spesso per le occasioni importanti: si scioglie in bocca e la leggera acidità delle fragole si sposa benissimo con la crema e la panna.
L'ho chiamata "La mamma" perché la cremosità di questa torta insieme alla fresca dolcezza delle fragole mi ricorda la delicatezza delle mamme e il loro morbido abbraccio.
E' una torta perfetta per le feste: di compleanno, di laurea... ma è anche ideale come fine pasto per un pranzo in famiglia.
Come varianti consiglio i lamponi o una cascata di frutti di bosco misti. Ma anche delle pesche o ananas a pezzetti ci stanno benissimo.



Ingredienti
250 ml di panna fresca 
1 cucchiaino di maizena, facoltativo
fragole q.b. (circa 250 g)
1/2 foglio di gelatina, facoltativo
Per il pan di Spagna
100 g di farina 00 setacciata
105 g di zucchero
un pizzico di sale
3 uova + 2 tuorli
una bustina di vanillina, facoltativa

Per la crema pasticcera
150 g di zucchero
5 tuorli
50 g di maizena (= amido di mais)
1/2 l di latte intero (fresco)
scorza di 1 limone
un pizzico di sale




Procedimento
- Per il pan di Spagna seguite la ricetta qui, omettendo il lievito.
- Per la bagna alle fragole seguite la ricetta qui.
- Per la crema pasticcera seguite la ricetta qui.

- Assemblaggio
- Montate la panna fresca e mettetela in frigorifero, insieme alla crema pasticcera. 
- Quando il pan di Spagna si è raffreddato, foratelo con uno stuzzicadenti e bagnatelo con la bagna alle fragole, con un pennello o un cucchiaio.
- Preparate la crema diplomatica: vi basterà mescolare la panna alla crema pasticcera, in una proporzione 2 a 1 (2 di crema e 1 di panna), ovvero lasciate che sia la crema a prevalere (consiglio comunque la prova assaggio perché ognuno ha i suoi gusti e potrebbe esser gradita una crema con una maggiore quantità di panna). Vi avanzerà un po' di panna che utilizzerete per guarnire i bordi della torta.



- Se volete una maggiore consistenza della crema, mescolatevi la gelatina (precedentemente ammollata in acqua fredda per 10 minuti e sciolta in due cucchiai di panna riscaldata).
- Con una sac à poche con beccuccio rotondo create tanti ciuffetti di crema sulla superficie della torta.
- Mescolate alla panna avanzata un cucchiaino di maizena setacciato con un colino, per dargli maggiore consistenza -> questo passaggio può anche essere saltato: se la panna è di qualità e ben fredda reggerà comunque la posa.
Poi, versate la panna in una sac à poche con beccuccio stellato e create dei ciuffetti sul bordo della torta. Riponete subito la torta in frigorifero.



- Dividete le fragole in spicchi e posizionatele come a creare una grata sulla torta, creando delle linee verticali che si intersecano con altre linee orizzontali, (come si fa con l'impasto delle crostate, per intenderci).
La torta va conservata in frigorifero.
























Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*


Nessun commento:

Posta un commento