Cerca nel blog

17 marzo 2016

Crostata pere e cioccolato

Ciao a tutti, era molto che volevo provare a fare questa crostata ma non so perché ogni volta rimandavo... Poi, visto che stiamo entrando in pieno clima primaverile, ho pensato: "o la faccio ora o mi tocca aspettare il prossimo autunno!" E quindi mi sono decisa a farla! Non tanto perché con l'arrivo della primavera io non mangi più torte cioccolatose ma perché le pere tra un po' non saranno più di stagione.
Ho creato questa crostata improvvisando le dosi della frolla dimezzando quelle che usavo di solito, ed è venuta comunque perfetta, e inventando il ripieno facendo un mix di varie ricette lette su internet: alcune prevedevano solo il cioccolato, altre aggiungevano il latte o la panna e altre ancora la crema pasticcera. Io ho creato una sorta di flan ed è venuto della consistenza giusta!
Che dire, quindi, del risultato? FANTASTICO! Questa crostata è venuta esattamente come la desideravo, come quelle che ho sempre preso nei migliori forni e pasticcerie della mia città! Adesso ho la mia ricetta e sono sicura che la rifarò spesso; è una di quelle ricette da offrire perché si sa che si va sul sicuro! ;-) Vi ho convinto a provarla? Spero di sì perché merita veramente: è strabuonissima!!!
Tra l'altro questa ricetta può essere usata per preparare la crostata al cioccolato, senza pere!


Ingredienti (per una teglia da 18 cm di diametro)
per la pasta frolla
150 g di farina
50 g di zucchero
50 g di burro
1 uovo
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
per il ripieno
150 ml di panna fresca
150 g di cioccolato fondente di qualità (io Milka)
1 cucchiaino di maizena (facoltativo)
1 uovo
1 o 2 pere kaiser

Procedimento
In una ciotola larga disponete la farina sui bordi e nel centro l'uovo, lo zucchero e il burro ammorbidito a temperatura ambiente e tagliato a pezzetti. Setacciate il lievito giro giro sopra la farina con un colino. Lavorate l'impasto con la punta delle dita, iniziando a mescolare l'uovo con lo zucchero e il burro, e incorporando a poco a poco la farina fino a quando si forma un impasto compatto. Se necessario (se risulta troppo appiccicosa) aggiungere a poco a poco un velo di farina mentre si impasta.
Avvolgete la palla di pasta ottenuta nella pellicola trasparente e lasciate risposare in frigorifero per una mezz'ora.
Nel frattempo accendete il forno a 180° e preparate la crema al cioccolato:
in un pentolino versate la panna e fatela scaldare. Quando sarà ben calda (ma senza che raggiunga il bollore) aggiungete il cioccolato tagliata a pezzetti(oppure usate le gocce) e mescolate con una frusta per scioglierlo. Quando la crema si sarà intiepidita versate la maizena con un colino e l'uovo, mescolando di nuovo. [La maizena ho voluto metterla io perché ho sperimentato questo ripieno e temevo non si addensasse abbastanza, ma credo che anche non mettendola il risultato sia lo stesso, perché la panna nel raffreddarsi tende a indurirsi e l'uovo gli dà la consistenza di budino.
Trascorsi i 30 minuti, stendete la pasta frolla con il mattarello fino a che non raggiunge uno spessore di circa 7/8 mm e adagiatela sullo stampo (io non ho ricoperto la teglia con la carta da forno e non mi si è attaccata).
Bucherellate la base con una forchetta e tagliate l'eccesso di pasta dai bordi. Ricoprite la base con un foglio di carta da forno e dei legumi secchi per non far gonfiare la frolla.
Precuocete per 15 minuti; trascorso il quarto d'ora togliete la carta e i legumi secchi dalla base, disponetevi sopra la crema al cioccolato e le pare tagliate a spicchi. Infornate nuovamente per 20 minuti e lasciate raffreddare la crostata prima di sformarla.
 
 
Se provate questa o un'altra mia ricetta taggatemi su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog,
oppure pubblicate la foto sulla pagina fb  o inviatemela via mail a fradafne@gmail.com.

Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.
Alla prossima ricetta! :-*

Nessun commento:

Posta un commento