Cerca nel blog

31 gennaio 2016

Torta Girella


Oggi vi propongo questa torta simpatica da vedere e speciale anche nel sapore! E' quella che io definisco una torta ad effetto! E' composta da una base leggera al cioccolato arricchita da una spirale di crema pasticcera! La crema dà davvero quel tocco di bontà e cremosità in più!per creare la spirale di crema, io ho usato una sac à poche dal beccuccio troppo largo, affinché venga più preciso vi consiglio di usarne uno dal diametro di 1 cm al massimo. Se non avete beccucci potete usare un sacchettino per congelare gli alimenti al quale praticherete un piccolo foro nell'angolo, oppure un semplice cucchiaino.
Ho trovato la ricetta (e l'idea) nel blog della bravissima Anna on the Clouds [e a proposito di crema devo dirti: grazie Anna per avermi fatto scoprire questa ricetta con l'amido di mais, è favolosa!!!], con questa torta partecipo al contest in occasione del suo CompleBlog; come da lei richiesto ho modificato la ricetta, alleggerendo un po' l'impasto: infatti ho sostituito l'olio con la ricotta e ho tolto parte dello zucchero bianco e farina 00 sostituendo con lo zucchero di canna integrale e l'amido di riso. Inoltre ho aggiunto un poco di cioccolato fondente, perché lo amo troppo!
Spero che la mia rivisitazione piaccia ad Anna e a tutti voi, cari lettori!


Adesso vi lascio al procedimento, ci "vediamo" alla prossima ricetta... :-*

Ingredienti (per uno stampo da 24 cm di diametro)
Per la torta
2 uova
25 g di zucchero
75 g di zucchero di canna integrale muscovado (oppure 100 g di zucchero o zucch. di canna)
100 g di ricotta vaccina
120 g di farina 00
80 g di amido di riso
60 g di cacao amaro
un bicchierino (da caffè) di acqua (o latte o latte vegetale)* (= 80 g)
20 g di cioccolato fondente in scaglie (o gocce)
un bicchierino (da caffè) di latte (o latte vegetale o acqua)* (= 80 g)
una bustina di lievito per dolci
Per la crema pasticcera
2 tuorli
80 g di zucchero
350 g di latte (io ho usato quello parzialmente scremato)
25 g di amido di mais

* io ho usato un solo bicchierino di latte e uno di acqua per rendere più light l'impasto, ma potete usare ciò che preferite, anche il latte vegetale.

Procedimento
Per la crema: scaldate il latte in un pentolino. In un altro pentolino abbastanza largo, montate con una frusta a mano i tuorli e lo zucchero e poi unite l’amido setacciato. Versate il latte a filo sul composto di uova e l’amido e ponete sul fuoco a fiamma dolce. Mescolate con la frusta a mano finché non si addensa. Una volta addensata, mettetela in una ciotola di vetro e coprite la crema con la pellicola trasparente facendola aderire in superficie. In questo modo non si formerà la crosticina da raffreddamento.
Per la torta: preriscaldate il forno a 180°C. Montate con le fruste elettriche, le uova con lo zucchero alla massima velocità e finché non risulteranno spumose. Aggiungete la ricotta, sempre continuando a lavorare con le fruste, e poi il bicchierino di latte. 
In un pentolino sciogliete il cioccolato precedentemente tagliato a scaglie con il bicchierino d'acqua, fate intiepidire e aggiungete al composto precedente. Mescolate, abbassate la velocità e aggiungete la farina, il cacao e il pizzico di sale precedentemente setacciati. Quando il composto risulterà omogeneo aggiungete il lievito setacciato e date un'ultima mescolata. 
Ricoprite il fondo dello stampo con della carta da forno e ungetene con il burro i bordi. Versate il composto al cacao.
Versate la crema pasticcera, ormai fredda, nella sac à poche e disegnate una spirale partendo dal centro e continuando per tutto il diametro della torta.
 Informate per 45/50 minuti.

Nessun commento:

Posta un commento