Cerca nel blog

22 novembre 2015

Biscotti al burro di noccioline



Ciao a tutti, oggi vi propongo dei biscotti forse un po' insoliti qui in Italia, ma che spopolano nei Paesi anglosassoni e nell'America latina, si tratta dei biscotti al burro di noccioline, ovvero i 'peanut butter cookies'. Ho scoperto questa ricetta nel libro della Primrose Bakery di Londra.
La caratteristica di questi biscotti è il loro sapore particolare e un po' salato e la consistenza morbida all'interno e croccantina all'esterno. Se volete arricchirli con una nota più dolce, insieme ci starebbero benissimo anche delle gocce di cioccolato fondente! Se vi piacciono gli arachidi o il burro di noccioline non potete non provare questi biscotti! 
Non ci incastra molto con la cucina ma, con questi 'peanut butter cookies', era impossibile non pensare ai celebri Peanuts di Schulz! ...Di cui tra l'altro c'è ora il film al cinema. Quindi prima di passare alla ricetta vi lascio due strisce del celebre fumetto. :-)

   

Ingredienti (per 24 biscotti)
180 g di farina (+ altra se necessaria)
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina (o essenza di vaniglia)
65 g di burro a temperatura ambiente
125 g di burro di noccioline
150 g di zucchero di canna + altro per spolverizzare
1 uovo 
1 cucchiaio di latte

Procedimento
Preriscaldate il forno a 180°C.
Setacciate i primi quattro ingredienti in una ciotola.
In un'altra ciotola lavorate il burro e il burro di noccioline sino a farli amalgare, quindi incorporate lo zucchero. Unite l'uovo e il latte e continuate a mescolare. A questo punto aggiungete gli ingredienti secchi e lavorate bene con un cucchiaio fino a far incorporare tutti gli ingredienti e ottenere un impasto compatto, a un certo punto sarà necesario usare le mani. Quando l'impasto si staccherà uniformemente dalla ciotola - per questo potrebbe essere necessario aggiungere un po' di farina alla volta - e sarà possibile formare una palla, l'impasto sarà pronto.
Con un cucchiaio ricavate un po' di pasta e formate una pallina. Mettete tutte le palline così formate sulla teglia, ricoperta da carta da forno. Per appiattirle leggermente, premetele sulla sommità con il dorso di una forchetta prima in un verso e poi nel verso opposto, perpendicolare (dovete lasciare il solco con i rebbi della forchetta, facendo una croce, praticamente).
Infornate per 10/11 minuti, fino a che i biscotti si saranno leggermente solidificati e leggermente dorati sui bordi (sottolineo leggermente). Una volta trascorsi i dieci minuti, togliete la placca dal forno e, mentre i biscotti sono ancora caldi, spolverizzatene la superficie con dello zucchero di canna. Lasciate intiepidire i biscotti sulla teglia e poi, solo quando saranno freddi, trasferiteli in un vassoio da portata o inseriteli in una scatola.
[Attenzione: se li toglierete mentre sono ancora caldi si spezzeranno: i biscotti si solidificano raffreddandosi!]

Si conservano in un contenitore a chiusura ermetica, a temperatura ambiente, per 3-4 giorni.
Se non volete cuocere i biscotti subito, potete conservare la pasta in frigo, per una settimana al massimo, oppure congelarla per due mesi.




 

Nessun commento:

Posta un commento