Cerca nel blog

15 luglio 2015

Cheesecake light (senza burro)



Ciao a tutti, due giorni fa era il compleanno del blog, infatti esattamente il 13 luglio del 2014 pubblicavo qui la mia prima ricetta, i pancakes banana e cocco: è da un anno che scrivo qui le mie ricette preferite e la voglia di condividerne ancora aumenta sempre di più! Si tratta di una vera e propria passione e ho tanti progetti a riguardo: innanzitutto vorrei fare un corso di pasticceria, e poi non vedo l'ora di avere la mia reflex, per migliorare il più possibile le foto dei miei piatti! Ovviamente insieme alla passione per le ricette in sé è scoppiato anche l'amore per tutto ciò che riguarda gli articoli casalinghi, perché anche l'occhio vuole la sua parte ed è divertente giocare con i colori dei piatti e delle tovaglie per esaltare al meglio i cibi.

Venendo alla ricetta che vi propongo oggi, ho avuto l'idea di provare a sostituire il burro per la base della cheesecake con un frutto la cui consistenza mi ricordava proprio quella del burro: l'avocado, e il risultato è stato sorprendente, ha veramente poco da invidiare all'originale! L'avocado è un frutto che io personalmente amo in tutte le salse; è un frutto che può essere ritenuto 'grasso' rispetto ad altri frutti, ma i suoi grassi sono moninsaturi, quindi "buoni", perché aiutano a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, e ovviamente non è paragonabile al grasso puro del burro. 

Alcune considerazioni:
- Ora, essendo caldo, io capisco che sia scoraggiante accendere il forno, infatti la crema di questa cheesecake è senza cottura, però io ho fatto cuocere la base in forno per darle quella croccantezza che altrimenti, lasciata rapprendere soltanto in frigorifero, non avrebbe.
- Essendo la base priva di burro, potete approfittarne per fare una crema più golosa, a base di mascarpone oppure nutella.
- Se non volete le antiestetiche righe che lascia la carta da forno, procuratevi un foglio di acetato da poggiare lungo i bordi dello stampo a cerniera della tortiera, oppure provate a coprire con la carta soltanto la base della tortiera ungendo con il burro o l'olio i bordi.
- Io ho scelto di guarnire la torta con i frutti di bosco e fragole, ma potete utilizzare la frutta che preferite, l'importante, secondo me, è che abbia una leggera punta di acidità che contrasta con la crema. Non ho usato marmellate proprio perché volevo che tutta la cheesecake, non solo base, fosse light.





Ingredienti (Per una teglia da 18 cm) 
140 g di biscotti Digestive
1 avocado maturo
250 g di Philadelphia
250 g di ricotta
100 g di panna da montare freschissima
10 g di gelatina in fogli
60 g di zucchero
la scorza di mezzo limone
qualche goccia di succo di limone
una bustina di vanillina
frutti di bosco per guarnire q.b.

Procedimento
Per la base: nel mixer sbriciolate i biscotti e tritate la polpa di avocado (io ne ho usato 2/3), poi uniteli (sempre nel mixer) e mescolateli formando un composto abbastanza compatto: non deve risultare troppo unto né troppo sbricioloso, regolatevi aggiungendo, se necessario, qualche biscotto o un po' di polpa di avocado a seconda della consistenza. Dopo pressate con un cucchiaio l'impasto sulla base della teglia, rivestita di carta da forno. Infornate a 190°C per 15/20 minuti.
Per la crema: mettete i fogli di gelatina a sciogliere in una ciotolina con dell'acqua fredda. Mescolate lo zucchero, la vanillina, la scorza e il succo del limone, il Philadelphia e la ricotta.
Mettete la panna a scaldare in un pentolino senza che arrivi a bollore; strizzate la gelatina e mescolatela con la panna per farla sciogliere, poi montate la panna e incorporatela al composto precedente.
Versate la crema ottenuta sopra la base e riponete in frigorifero per almeno 4 ore.
Guarnite con i frutti di bosco e delle foglioline di menta fresca, entrambi lavati e asciugati.




Nessun commento:

Posta un commento