Cerca nel blog

28 luglio 2015

Crostata di ricotta e pesche


Ciao a tutti, in questi giorni di tregua dal caldo, ho acceso il forno per preparare una torta con uno dei miei impasti preferiti: la pasta frolla. Quindi oggi vi propongo questa dolcissima e delicata crostata: l'impasto è davvero buono, ideale anche per dei biscotti, e il ripieno è cremossismo, perfetto con la frutta.


Ingredienti per uno stampo da 24 cm di diametro
Per la pasta frolla
300 g di farina
100 g di zucchero
100 g di burro
1 uovo + 1 tuorlo
1 cucchiaino di lievito per dolci
la scorza di mezzo limone
Per la farcia
250 g di ricotta vaccina
1 albume
80 g di zucchero di canna
3 pesche (io ho usato quelle gialle)

Procedimento
In una ciotola larga disponete la farina sui bordi e nel centro le uova, lo zucchero, il burro ammorbidito a temperatura ambiente e tagliato a pezzetti e la scorza del limone. Setacciate il lievito sopra la farina con un colino. Lavorate l'impasto con la punta delle dita, iniziando a mescolare le uova con lo zucchero e il burro, e incorporando a poco a poco la farina fino a quando si forma un impasto compatto. Avvolgete la palla di pasta nella pellicola trasparente e lasciate risposare in frigorifero per una mezz'ora.
Nel frattempo accendete il forno a 180° e preparate il ripieno: mescolate con le fruste elettriche la ricotta con lo zucchero e l'albume per un minuto, fino a ottenere una crema liscia. Tagliate le pesche a metà e poi a spicchi.
Trascorsi i 30 minuti, stendete la pasta frolla con il mattarello e adagiatela sullo stampo apposito per crostate, di cui avete ricoperto il fondo con carta da forno. Tagliate l'eccesso di pasta dai bordi passandoci sopra il mattarello. Ricoprite la base con un foglio di carta da forno e dei legumi secchi e cuocete per 15 minuti; trascorso il quarto d'ora togliete carta e i legumi secchi dalla base, disponetevi sopra gli spicchi di pesca, lasciandone alcuni per decorare la torta, e ricoprite il tutto con la crema di ricotta.
Infornate per 25 minuti finché la crema si rassoda.
Servite la torta fredda. Io l'ho decorata anche con delle foglioline di menta fresca.


Nessun commento:

Posta un commento