Cerca nel blog

22 novembre 2016

Madeleines


"Una sera d’inverno, appena rincasato, mia madre accorgendosi che avevo freddo, mi propose di prendere un po’ di tè. Mandò a prendere uno di quei dolci corti e paffuti, chiamati madeleine, che sembrano lo stampo della valva scanalata di una conchiglia di San Giacomo. E poco dopo, sentendomi triste per la giornata cupa e la prospettiva di un domani doloroso, portai macchinalmente alle labbra un cucchiaino del tè nel quale avevo lasciato inzuppare un pezzetto della madeleine.
Ma appena la sorsata mescolata alle briciole del pasticcino toccò il mio palato, trasalii, attento al fenomeno straordinario che si svolgeva in me. Un delizioso piacere m’aveva invaso, isolato, senza nozione di causa. E subito, m’aveva reso indifferenti le vicissitudini, inoffensivi i rovesci, illusoria la brevità della vita… Da dove m’era potuta venire quella gioia violenta? Sentivo che era connessa col gusto del tè e della madeleine. Ma lo superava infinitamente, non doveva essere della stessa natura. Da dove veniva? Che senso aveva? (...)
All’improvviso il ricordo è davanti a me. Il gusto era quello del pezzetto di madeleine che a Combray, la domenica mattina, quando andavo a darle il buongiorno in camera sua, zia Leonia mi offriva dopo averlo inzuppato nel suo infuso di tè o di tiglio…."
 M. Proust, "Alla ricerca del tempo perduto"




Le madeleines sono dei dolcetti francesi, ottimi da gustare con il tè, resi celebri da Proust, ma diventati famosi grazie alla loro stessa bontà. Sono infatti squisite: la consistenza è scioglievole in bocca e il sapore è profumato. E' il classico dolcetto che nessuno si rifiuta di assaggiare, discreto nella sua piccolezza e delicato e neutro nel sapore.
Vi consiglio veramente di provarle perché diventeranno la vostra colazione e merenda preferita!!! Garantisco! ;-) Inoltre sono facilissime da preparare!
Se non avete lo stampo specifico per madeleines, potete utilizzare una teglia per muffins, avendo cura di riempire per solo un terzo la cavità degli stampini.



Ingredienti (per 18 madeleines)
150 g di farina 00
150 g di zucchero
125 g di burro
2 uova
la scorza di 1 limone
1/2 cucchiaino di lievito chimico (facoltativo)

Procedimento
Lavorate, con le fruste a mano, le uova e lo zucchero fino a rendere il composto spumoso.
Aggiungete il burro fuso e la farina a cucchiaiate, la scorza del limone grattugiata e l'eventuale lievito.
Imburrate gli appositi stampi e riempiteli di impasto. Infornate a 190/200°C nel forno preriscaldato.
Lasciate intiepidire e sformatele, lasciandole poi raffreddare completamente su una griglia. 


Se provate questa o un'altra mia ricetta taggatemi su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog, oppure pubblicate la foto sulla pagina fb  o inviatemela via mail a fradafne@gmail.com.
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.
Alla prossima ricetta! :-*
 

Nessun commento:

Posta un commento