Cerca nel blog

16 maggio 2015

Crostata rustica alla marmellata (senza burro)



Questa crostata è l'ideale per chi vuole qualcosa di dolce e genuino, senza esagerare. L'impasto, essendo a base d'acqua, ricorda quello di un pane semintegrale leggermente addolcito, che si sposa davvero bene con la marmellata.

Ingredienti (per una teglia da 24 cm + le strisce)
250 g di farina 00
50 g di farina integrale (+ 20 g circa da aggiungere dopo aver formato l'impasto)
Un uovo + un tuorlo
5 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di olio di semi di arachide
Acqua q.b.
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
una bustina di vanillina
la scorza grattugiata di un limone
1 pizzico di sale
confettura di albicocche q.b. (io circa 300 g)

Procedimento

Accendete il forno a 180°.
All'interno di una terrina unite le farine con la vanillina, il lievito, il sale e lo zucchero. Mescolate e aggiungete la scorza del limone, le uova e l'olio a filo.
Iniziate a impastare: noterete che l'impasto non lega ancora bene: aggiungete poco alla volta l'acqua, sino a ottenere un composto omogeneo.
A questo punto se l'impasto dovesse risultare un po' troppo umido, aggiungete poco alla volta 20 g di farina circa (io sono andata a occhio), finché non risulta liscio e compatto.
Stendete la base della crostata con il mattarello a circa 5 mm, mettendone un quarto da parte, e adagiatela in una teglia per crostate foderata con carta da forno.
Spalmate la confettura e con la pasta che avete conservato formate le striscioline da apporre sopra la crostata.
Infornate per 35 minuti e servite una volta che si sarà raffreddata.


Nessun commento:

Posta un commento